Studenti di oggi, cittadini di domani

La partecipazione attiva e il dialogo tra studenti ed esponenti delle istituzioni e della società civile sono alla base di una serie di incontri formativi di altissimo livello che il Comune di Bassano sta portando avanti da tempo con il progetto DIALOGANDO.

Ieri è stata la volta di Don Luigi Ciotti, presidente di LIBERA e GRUPPO ABELE che ha incontrato i 100 studenti delle scuole superiori che aderiscono al progetto e alcuni referenti delle associazioni bassanesi.
Tema della giornata “La modernità della proposta educativa di don Milani a 50 anni dalla sua morte e dalla pubblicazione di LETTERA AD UNA PROFESSORESSA”.

– “La scuola non può essere un luogo dove si curano i sani e si respingono i malati”
– “Liberazione, giustizia e speranza”
– “Mettersi nei panni degli altri prima di escludere le persone”
– “Rompere gli steccati e abolire le consuetudini”

Queste le frasi chiave che ci confermano la modernità educativa del pensiero del maestro di Barbiana.

All’incontro era presente L’Assessore Mazzochin

Ride With Us a Bassano

#unclimapertutti

Ride With Us​ Venezia-Bonn 2017,
la manifestazione itinerante per sensibilizzare l’opinione pubblica sui cambiamenti climatici ha fatto tappa a Bassano.

Ottanta ciclisti sono partiti ieri mattina da Venezia, arrivando in piazza Libertà verso le 12.
Accompagnati da una delegazione della FIAB Bassano​, sono stati accolti dall’assessore allo sport Oscar Mazzochin, dal consigliere delegato Renzo Masolo e dal sindaco di Cassola Aldo Maroso.

La giornata è stata il pretesto per approfondire l’importanza della mobilità sostenibile nella riduzione delle emissioni inquinanti che provocano danni per la salute e gravi cambiamenti climatici.

La giunta comunale sta già lavorando da tempo in questa direzione, come dimostra il recente riconoscimento del Ministero
dell’Ambiente che ha premiato la Città di Bassano per il progetto Green to Go.
https://tinyurl.com/y8asop9v

E’ di recente approvazione inoltre la delibera contro le emissioni inquinanti. https://tinyurl.com/y822hyy8

Un po’ di ringraziamenti per la cena di BxT

Grazie di cuore a tutti i numerosi partecipanti alla cena!
La vostra allegra presenza è stata preziosa ed ha permesso di rendere la serata indimenticabile.
Il vostro entusiasmo ci ha dato tanta carica e motivazione!
Ringraziamo il sindaco Riccardo Poletto per la presenza, ringraziamo gli amici che hanno rappresentato il gruppo di maggioranza: Paola Bertoncello e Bruno Bernardi (cameriere d’eccellenza), ringraziamo il presidente di quartiere Angarano Gianni Castellan.
Grazie a Sonia per la cordiale accoglienza in Villa Angaran S. Giuseppe.
Grazie ai sostenitori, agli amici e a tutti i simpatizzanti della lista. Facce storiche e facce nuove.
Un particolare ringraziamento va a tutta la squadra che ha organizzato la cena in maniera eccellente, preparando squisitezze con ingredienti genuini e locali. Senza di loro che dal pomeriggio si sono messi al lavoro e senza tutti i camerieri volontari e quanti poi alla fine hanno sistemato e pulito tutto non sarebbe stato possibile organizzare un così bel momento partecipativo.
Barbara, Pio, Anna, Redento, Isa, Federica, Dario, Livio, Paola, Egidio, Saida, Evelyn, Elisa, Lucia, Sandra, Andrea, Toni, Silvia, Muy, Mariano e a tutti quelli che hanno messo a disposizione i numerosi premi della lotteria!

Vi salutiamo con una frase di una canzone di Luca Bassanese:
“Abbiamo tutti un sogno da inseguire
non lasciarlo andare
dentro quel sogno
c’è la tua parte migliore.
E’ la parte migliore di te
di cui il mondo ha bisogno” 😉

Alla prossima!!!!
Un caro saluto
Renzo, Teresa, Alessandro, Oscar

#unclimapertutti

Anche il comune di Bassano aderisce all’iniziativa Ride WIth Us, che ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica in vista della conferenza sui cambiamenti climatici di Bonn che si svolgerà dal 6 al 17 di Novembre.

Per chi volesse unirsi ai ciclisti che da Venezia a Bonn transiteranno lungo la ciclabile della Valsugana, la FIAB Bassano organizza un ritrovo l’1Novembre davanti alla stazione dei treni di Bassano alle 8:45 per pedalare fino a Castelfranco e poi tornare assieme al gruppo. (C’è anche un treno per Castelfranco in partenza da Bassano alle 9:23).
Per chi volesse semplicemente venire ad accogliere la comitiva a Bassano l’arrivo in centro è previsto per le 11:45. Dopo una breve sosta la comitiva proseguirà verso S.Eusebio dove ci sarà un rinfresco per i partecipanti che poi proseguiranno il loro viaggio verso Borgo Valsugana.

A Borgo Valsugana alle 18.30, dopo l’arrivo dei ciclisti, è previsto un incontro con il nostro consigliere delegato alla mobilità ciclistica e pedonale Renzo Masolo dal titolo: Bassano per una mobilità Nuova

PARTENZA UFFICIALE PIEDIBUS DEL TERRITORIO

[facebook_video url =”https://www.facebook.com/bassanoxtutti/videos/2009042459341844/”]

Anno scolastico 2017-2018
Lunedì 9 ottobre 2017

Gli assessori dei comuni di Bassano assieme a insegnanti e genitori hanno incontrato i giornalisti presso la scuola primaria Canova (Santa croce) di Bassano. Poi partenza simbolica di tutti i Piedibus del territorio

Quest’anno la partenza simbolica dei Piedibus di Bassano del Grappa e degli altri Comuni del territorio, per promuovere questa importante e salutare iniziativa, è prevista per Lunedì 9 ottobre. Data in cui gli amministratori locali del bassanese accompagneranno i bambini di alcuni piedibus cittadini, per testimoniare con loro l’utilità di questa buona pratica: andare a scuola a piedi, in un gruppo in cui “autista” e “controllore” sono due o più adulti volontari, che “guidano” in sicurezza i bambini fino a scuola.
Questa decisione – come sottolineano l’Assessore alle politiche dell’Infanzia e delle Giovani generazioni Oscar Mazzocchin ed il consigliere delegato alla mobilità pedonale e ciclabile Renzo Masolo – è scaturita dopo il riuscito corso di formazione, promosso dal Comune di Bassano in collaborazione con la Rete Territoriale Scolastica Bassano-Asiago, dal titolo “Gli Stati Generali dei Pedibus – Green to School” tenutosi lo scorso 9 settembre 2017, presso la splendida Villa Cappello di Cartigliano, in cui amministratori locali, insegnanti e referenti genitori dei piedibus si sono confrontati sulle ricadute positive di questo servizio. Il piedibus infatti permette ai bambini di fare attività fisica spontanea e libera, al di fuori di quella strutturata pomeridiana, a cui si arriva di solito in auto, e che anche se fa bene al fisico, non è detto che sia socializzante come può esserlo un gruppo di bimbi eterogeneo di età, che camminano insieme e, intanto, chiacchierano, si confrontano e si prendono cura dei più piccoli, che a loro volta si sentono protetti da un loro pari; senza contare che gli insegnanti confermano che i ragazzini arrivano a scuola più svegli, più contenti, più responsabilizzati, più attivi a livello scolastico e meno agitati perché già hanno avuto modo di sfogarsi. Ma non finisce qui, altri benefici effetti dell’andare a scuola a piedi sono quelli, dimostrati, della riduzione del traffico veicolare intorno alle scuole e dei pericoli conseguenti che corrono i bambini stessi in prossimità degli edifici scolastici. Ma anche riduzione dell’inquinamento, a favore della salute di tutti, come più volte ribadito dagli esperti dell’Ulss n. 7, che, nell’ottica della promozione dell’attività fisica e della prevenzione, hanno relazionato, dati alla mano, sui problemi legati all’obesità, in crescita tra i giovanissimi, sull’incidentalità, sugli effetti degli inquinanti dell’aria sulla popolazione pediatrica e sulla salute ambientale, perchè, come indicato anche dalle linee guida dell’OMS, “l’aria pulita è considerata un requisito fondamentale per la salute umana ed il benessere”.
Per tutti questi motivi gli assessori all’istruzione del territorio, consci che l’acquisizione di autonomia e responsabilità da parte dei bambini può essere sperimentata anche con il piedibus, vogliono perseguire una progettazione unitaria tra Comuni su politiche di promozione della mobilità sostenibile, tra le quali il coordinamento dei piedibus, come previsto anche dal progetto territoriale “Green to Go” con il quale il Comune di Bassano, in qualità di ente capofila di tredici comuni, ha ottenuto un finanziamento per una serie di iniziative in favore della mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro.
Oggi quindi, tutti in marcia con i bambini dei piedibus, facendo una scelta pulita per l’ambiente e sana per le persone.

#greentogo #piedibus

LA COMMISSIONE CULTURA INCONTRA ROBERT CAPA

Interessante visita al museo di Bassano, ieri pomeriggio, organizzata dalla presidente Paola Bertoncello. Guidati dall’assessore Giovanni Cunico abbiamo scoperto la mostra temporanea che partita da Lubiana e diretta a Londra sta facendo tappa a Bassano ed ha registrato, in meno di un mese, già più di 3400 visitatori. Una coinvolgente immersione nella nostra storia contemporanea nei suoi risvolti più drammatici: le guerre. Ritratte da un fotografo di guerra che odia la guerra. Prendetevi un paio d’ore di calma e andate a vederla, merita!

Strani servizi

Gentili cittadini bassanesi,

Vi chiedo di guardare con attenzione questo servizio televisivo che non ho avuto occasione di guardare in diretta ma che mi è stato segnalato.

Volevo solo ricordare a chi ha trasmesso questo servizio alcune informazioni:

1) Dopo una settimana dalle dimissioni dell’ex capogruppo di Bassano per Tutti, abbiamo organizzato una conferenza stampa ed abbiamo spiegato come il gruppo consigliare si sarebbe riorganizzato, abbiamo presentato il nuovo consigliere comunale Alessandro Rossi e abbiamo spiegato perchè le altre persone non avrebbero potuto accettare il ruolo di consigliere. Lucia Lancerin perchè membro della commissione Paesaggio (ruolo incompatibile con la carica di consigliere comunale), Bianca Bonaldi perchè non più residente a Bassano e Raffaella Borin perchè gli impegni lavorativi non sono compatibili con il grande impegno che la carica di consigliere richiede. Dopo tre anni le vite delle persone possono cambiare ma questo non vuol dire che queste persone non sostengano più la loro lista di appartenenza e il loro sindaco Riccardo Poletto.
2) In occasione della conferenza stampa di inizio agosto il nuovo consigliere comunale Alessandro Rossi è stato intervistato da una giornalista di Rete Veneta che poi ha fatto un servizio televisivo il giorno stesso.
3) La surroga del consigliere dimissionario può avvenire solo nel primo consiglio comunale utile. In questo caso il consiglio comunale utile è stato quello del 28 settembre, il precedente si è svolto il 31 luglio. Vale a dire 2 mesi dopo non tre come detto nel servizio…
4) Dopo le dimissioni dell’ex capogruppo la lista civica Bassano per Tutti ha dichiarato massimo sostegno al sindaco Riccardo Poletto. Anche oggi conferma con convinzione questa posizione: massimo sostegno al sindaco Riccardo Poletto!
5) Lucia Lancerin, Bianca Bonaldi, Raffaella Borin si sono presentate in consiglio comunale perchè è quanto prevede il regolamento per le surroghe dei consiglieri. Hanno motivato molto chiaramente il perchè non potevano accettare l’incarico. L’hanno fatto in consiglio comunale dimostrando grande rispetto per tutti i consiglieri e per tutta la città rappresentata dal consiglio comunale. Cosa che non hanno fatto tutti i consiglieri di minoranza che hanno deciso di sottrarsi al loro impegno di consiglieri, di sottrarsi al confronto, di mancare di rispetto nei confronti del consiglio comunale e della città tutta lasciando la loro parte di sala consigliare deserta e fuggendo al confronto.

Ringraziamo per l’accostamento agli elefanti, animali dei quali ammiriamo la forza e la longevità ma vi assicuro che per dondolare su un filo di una ragnatela…non abbiamo tempo!

Cordiali saluti

il capogruppo di Bassano per Tutti
Renzo Masolo

Benvenuto Alessandro!

Appena concluso il Consiglio Comunale di settembre.

Benvenuto Alessandro Rossi in questa impegnativa ed entusiasmante avventura!

Un ringraziamento particolare a Lucia Lancerin, Bianca Bonaldi e Raffaella Borin per la loro presenza questa sera. Grazie a tutti i partecipanti.

#bassanopertutti